Ed eccoci di nuovo a parlare di CBPi. Questa volta vi parlerò di come impostare gli Step di temperatura e di comeimportare le ricette in formato .XML create con il vostro programma preferito in modo da automatizzare ulteriormente la produzione.

Come già sapete, gli articoli precedenti sono presenti nella sezione GUIDE del menu sotto la voce CraftBeerPi, per chi non conoscesse ancora il sistema questo articolo fornisce una panoramica oppure potete visitare la pagina ufficiale del progetto.

Nell’ultimo articolo inerente alla configurazione del sistema vi ho lasciato con l’immagine della Dashboard configurata per la cotta. Ma per automatizzare ulteriormente la produzione dobbiamo configurare gli step che il sistema deve seguire. Le modalità sono due o manuale o tramite l’importazione di una ricetta in formato XML. Consiglio la creazione di ricette con il software BeerSmith, compatibile al 100% con CBPi. Ho provato ad importare le ricette anche da altri software ma non sempre avendo successo. Ma vediamo come fare

Partendo dalla Dashboard possiamo vedere che sul lato sinistro,di fianco alle varie pentole e sensori, è presente anche un piccolo riquadro con un icona rigata. Se ci clicchiamo sopra apparirà una nuova pagina dove è possibile configurare gli step di temperatura o importare le ricette. Questa pagina non differisce tanto dalle altre inerenti la configurazione e presenta tre pulsanti:

  1. Import, da qui si possono selezionare le ricette da importare;
  2. Add, aggiunta manuale di uno step;
  3. Clear, rimozione di unico step.

Sulla stessa barra ma all’estremità sinistra è presente un icona con una penna che se premuta consente di modificare gli step esistenti, qualora se ne avesse bisogno.

Configurazione manuale

La configurazione manuale è molto semplice. Una volta cliccato sul tasto add possiamo scegliere il tipo di step da configurare. Supponiamo che gli step da effettuare sono Protein Rest, Beta Amilasi, Mash Out e Boil dovremmo procedere in questo modo.

  1. Cliccare sul tasto ADD ed assegnare un nome allo step, nel nostro caso il primo step è il protein rest quindi gli daremo questo nome;
  2. Dal menu a tendina, nel form subito sotto quello del nome selezioneremo la voce MashStep;
  3. Nei form che appariranno successivamente possiamo inserire la pentola dove si effettuerà lo step, la temperatura espressa in ºc e il tempo;
  4. Ora non ci resta che premere SAVE e lo step verrà salvato.

Per tutti gli altri step si devono ripetere le medesime operazioni, lo step di bollitura invece prevede anche l’inserimento dei luppoli.

Importazione ricette

Come gia visto per l’inserimento manuale degli step, nella stessa schermata è presente un pulsante di colore arancio con la scritta IMPORT. Questo ci permette di importare ricette in formato XML. Ripeto al momento ho provato solo BeerSmith come programma affidabile mentre con altre applicazioni seppur salvando la ricetta nel formato desiderato non sempre veniva riconosciuta. CBPi inoltre ci consiglia un’applicazione per la creazione di ricette ma essendo in lingua tedesca preferisco non utilizzarla. Ma vediamo come importare le ricette.

  1. Premendo sul tasto IMPORT ci apparirà in piccola finestra con altri due pulsanti, uno con scritto Kleiner Brauhelfer, l’applicazione che vi dicevo prima, ed un altro con la scritta Beer.xml, premiamo su quest’ultimo;
  2. Apparirà una nuova schermata con un pulsante nero per annullare l’operazione ed uno verde dove poter caricare la ricetta, premiamo su quest’ultimo;
  3. Ora ci apparirà una finestra dove poter scegliere il file e cliccando sopra scegli file andremo a selezionare la ricetta che ci interessa dal drive o dalla cartella dove sono salvate;
  4. Ultima operazione da fare è ovviamente cliccare UPLOAD ed attendere che la ricetta venga caricata.

CBPi imposterà per noi i vari step in modo automatico che appariranno nella stessa schermata della configurazione manuale.

Ritorno alla Dashboard

Dopo le varie configurazioni è possibile ritornare alla Dashboard e visualizzare i vari step che il programma eseguirà ovviamente se volete che tutto avvenga in modo automatico dovete premere il tasto a forma di auto presente su ogni Kettle che avete configurato.

A questo punto non ci resta che avviare la nostra produzione. Ovviamente c’è ancora tanto da dire su CBPi, nel prossimo articolo inerente al sistema vi parlerò dei Plugin per espanderlo e vi assicuro che sono veramente tanti.

Se avete dubbi su come effettuare le configurazioni o per qualsiasi altra domanda vi consiglio di contattarmi tramite il form qui sotto lasciando un commento oppure al mio contatto Telegram