Da qualche mese ho iniziato ad acquistare i bicchieri adatti per ogni stile di birra. Qualcuno viene da qualche birreria visitata di recente altri invece acquistati on-line o nei negozi di casalinghi. Esistono molti bicchieri oltre al classico boccale o alla pinta ed ognuno è adatto ad uno stile piuttosto che un altro ed ognuno ha i suoi pro ed i suoi contro. È da parecchio ormai che non parlo di bicchieri ma ultimamente ho avuto in regalo diverse bottiglie di Weihestephan e mi hanno regalato anche il bicchiere che purtroppo, nella fretta di aprire la scatola che conteneva il tutto, ho fatto rompere. Come avete potuto capire oggi vi parlerò del weizenglass.

I bevitori delle bionde tedesche di frumento conosceranno sicuramente questo bicchiere, dato che è quello che evidenzia correttamente le caratteristiche dello stile. Lo sapevano anche i reali di Monaco di Baviera che nel 1500 circa commissionarono un bicchiere in grado di esaltare le qualità delle birre di frumento che bevevano. Con l’emanazione dell’editto di purezza, o Reinheitsgebot, dove si prevedeva l’esclusivo uso di sacqua, luppolo e orzo era stata segnata la fine delle birre di frumento e di segale che, tra le altre cose, erano materie prime che in quel periodo scarseggiavano. Ma, colpo di scena,  la ricetta della Hefeweizen e di qualche altro stile ebbero l’esenzione dall’editto poiché riservate alla nobiltà in quanto il frumento era diventato assai costoso.

Il Weizenglass è un bicchiere alto con una base stretta e man mano che si arriva verso l’estremità superiore si allarga leggermente ed alcune versioni presentano una specie di torsione del vetro. La capienza è di circa mezzo litro e difficilmente si trovano versioni più piccole. Anche se sono un po’ pesanti, hanno dalla loro una facile impugnatura. La parte più stretta si può comodamente tenere in mano mentre la maggior parte della birra resta nella parte alta. La forma però non riguarda solo il modo di tenerlo tra le mani e l’impugnatura ma aiuta anche ad esaltare la birra che contiene sia a livello visivo, favorendo la formazione di schiuma e esaltando il colore dorato, che olfattivo, tutti i sentori che emanano queste birre si concentrano nel bulbo superiore.

Come abbiamo visto per altre tipologie di bicchieri, anche questo è stato creato appositamente per questo stile ma con lo stesso bicchiere si possono gustare anche le Dunkel Weiss e perché no una bella Gose.