La 39 N56 è una birra ad alta fermentazione in stile Blonde Ale creata in occasione del primo compleanno di mia figlia.

Il colore dorato della 39 N56 , la schiuma bianchissima, i sentori di pane, il prominente ma piacevole amaro con i retrogusti speziati/erbacei rendono questa birra di facile bevuta confondendo i palati meno avvezzi ai sapori delle birre artigianali.

Inizialmente nata come SMASH (single malt and single hop) si è poi evoluta in quella che attualmente è. L’aggiunta del malto Vienna che oltre ad un colore dorato più intenso dona anche un sapore più pieno al palato.  L’amaro è affidato ad un luppolo che io adorol’americano Columbus; sapore e aroma invece sono affidati ad un luppolo nobile: il cecoslovacco Saaz. Insieme creano il giusto mix di amaro/erbaceo con retrogusto speziato. La scelta del lievito è stata ardua ma alla fine l’uso del ceppo Kveik #1 Sigmnund Voss si è rilevato fantastico poiché ha saputo creare una birra al di sopra delle mie aspettative. Questo mi fa pensare ad una frase che gira molto tra gli addetti del settore: il birraio crea il mosto, il lievito crea la birra. Questo Monster Yeast, perché secondo me i Kveik sono dei mostri, viene fatto lavorare a temperature altissime (35/40ºC) a fermentatore aperto fino al riassorbimento della schiuma superficiale, 2 giorni circa, per poi farlo continuare a lavorare per ulteriori 2 giorni prima di imbottigliare. Il risultato è una birra limpidissima senza se e senza ma simile ad una Pilsner ma che non lo è affatto. 

La 39 N56 viene prodotta tutto l’anno, non manca mai nella cantina il problema è trovarla.

Sample Text

Di solito abbino questa birra su tutto ma se dovessi sciogliere qualcosa in particolare sarebbe sicuramente un cuoppo di zeppole e panzarotti napoletani. Onestamente però non mi dispiace nemmeno su un bel piatto di farfalle al salmone.

BREWING DATA

MALTO

Minch Malt Hook Head Pilsner, Weyermann Vienna

LUPPOLO

Columbus, Saaz

LIEVITO

Kveik #1 Sigmund Voss

OG – FG

1,040 – 1,008

ABV

4.2%